13/03/2019 11:06

Alberi abbattuti al Coni
Amia: "Erano pericolosi"

L’abbattimento programmato di sette cipressi all’interno del Centro Sportivo Consolini di Basso Acquar da parte di Amia ha suscitato alcune polemiche. C’era chi sosteneva che quegli alberi dovessero rimanere al loro posto e ha cercato di impedire che gli operai di Amia eseguissero il lavoro. Prontamente contattati i vertici dell’azienda municipalizzata veronese hanno fatto presente che l’intervento è stato deciso a seguito della perizia di un agronomo forestale che ha giudicato quei cipressi “a rischio con propensione al cedimento”. Impensabile secondo Amia mettere in pericolo i tanti sportivi che ogni giorno frequentano il Consolini.