13/04/2019 09:16

Scontro all’incrocio
motociclista gravissimo

Un motociclista veronese di 45 anni è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Borgo Trento a seguito dell'incidente stradale accaduto questa notte poco dopo l'una, in via Sansovino all'incrocio con via Negrelli.
Dai primi accertamenti effettuati dal Reparto Motorizzato è emerso che lo scooterista, alla guida di una moto Honda Integra 750, stava percorrendo via Sansovino verso via Camuzzoni, quando dalla sua sinistra si è immessa una Fiat Idea diretta in via Negrelli, contro la quale ha violentemente urtato all'altezza del parafango anteriore destro.

L'auto è finita contro una Fiat 500 in sosta e il conducente, un veronese di 23 anni, si è allontanato a piedi dal luogo del sinistro, tornandovi dopo una quindicina di minuti e mettendosi a disposizione degli agenti.

Le condizioni dello scooterista sono apparse da subito molto gravi e dopo il trasporto al pronto soccorso di Borgo Trento è stato ricoverato in prognosi riservata.
Avvisato, il magistrato di turno non ha ritenuto necessario il sequestro dei veicoli ed ha disposto analisi tossicologiche per entrambi i conducenti.

L'automobilista è stato segnalato all'autorità giudiziaria per il reato di lesioni stradali gravissime e a suo carico è stata accertata la violazione per non aver utilizzato le cinture di sicurezza e quella per essersi immesso in via Sansovino senza dare la precedenza, per la quale è scattato l’immediato ritiro della patente.
I risultati dei prelievi ematici sono attesi nei prossimi giorni.