13/04/2019 18:10

Nuovo presidente Agsm,
"Nessun licenziamento"

Primo giorno in Agsm per Daniele Finocchiaro, nuovo presidente dell'azienda partecipata dopo la sfiducia, con innumerevoli polemiche, a Michele Croce (GUARDA SERVIZIO TV).
"Ci ho pensato molto prima di accettare. La proposta del sindaco era allettante ma rischiosa al tempo stesso. Ho riflettuto tanto, ci ho pensato molto - ha detto Finocchiaro - e ho capito che ad un certo punto della vita, dopo tanti anni nel settore privato, bisogna restituire qualcosa alla comunità. Un uomo solo non fa nulla, ci vorrà un grande gioco di squadra, bisogna fare tutti fronte comune. Agsm non è un patrimonio di nessuno ma è un bene di tutti".
Ad accompagnare il nuovo presidente, c'era anche Federico Sboarina: "Bufera politica? Intanto diamo il bentornato in città a Daniele - ha detto il sindaco - che dovrà garantire tre parametri: crescere sul mercato, mantenere l'identità col territorio e il mantenimento, e magari incrementi, dei posti di lavoro. Il nuovo corso è quello di mantenere il lavoro e non certo ridurre il personale. Questo è il nostro messaggio forte e chiaro".
Riconfermato per intero il precedente Cda: rimane vice-presidente Mirco Caliari.