13/06/2019 08:49

"Sei leghista, non ti
affitto la casa"

“Ad una militante della Lega viene negata una stanza in affitto per ragioni politiche”.

E’ diventato un caso la vicenda di Jessica Polo, l’assistente parlamentare dell’eurodeputato veronese Paolo Borchia, neoeletto per la Lega, che si è vista rifiutare un alloggio da un affittacamere italiano di Bruxelles proprio per ragioni politiche.

La 26enne consigliera comunale di Minerbe in un primo tempo aveva ottenuto la disponibilità di una camera, ma quando ha scoperto che è una militante leghista, il proprietario le ha inviato un messaggio: ”Mi dispiace, ma la casa è una casa di sinistra dove le opinioni politiche contano molto”

“Non amo la dietrologia, ma le assonanze tra una certa sinistra moderna e alcuni regimi del passato iniziano ad essere impressionanti” ha scritto su Facebook Borchia.