07/10/2019 12:45

Da tutto il mondo per
lo Yoga della risata

Ridere per più di 10 minuti produce una straordinaria biochimica del benessere, dall’effetto antidepressivo e ansiolitico. Aumenta inoltre la respirazione e l’ossigeno quindi l’energia, rinforza le difese immunitarie, allevia il dolore, potenzia la resilienza, l’intelligenza emotiva ed è il più efficace connettore sociale. Questi sono alcuni degli straordinari benefici ottenuti attraverso lo Yoga della Risata, rivoluzionaria pratica in cui si ride per scelta adottata sempre di più nelle aziende, passando per la scuola e la famiglia, fino ai contesti socio-sanitari e tutte le situazioni in cui c’è un gruppo, a cui saranno dedicati il Congresso e Festival italiani 2019, in partenza dal 10 al 13 ottobre al Parc Hotel di Peschiera del Garda, alla presenza dei fondatori della rivoluzionaria disciplina, il medico indiano Dottor Madan Kataria e sua moglie Madhuri.

Sarà un’occasione unica di formazione e condivisione di aggiornamenti e buone pratiche, aperta a tutti e con la possibilità di partecipare anche a una sola giornata. In programma oltre 40 speech e workshop pratici e poi risate, giochi e laughter dance, coreografica cerimonia d’apertura, Funny Night. Inoltre, saranno tre gli speech del Dottor Madan Kataria: il primo su come portare la risata nella vita di ogni giorno; il secondo su intelligenza emotiva e Yoga della Risata, tema affrontato per la prima volta in Italia; il terzo sui 25 anni del movimento, che saranno celebrati nel 2020, considerando che il primo Club della Risata nacque il 13 marzo 1995 in un parco pubblico di Mumbai.

Lo Yoga della Risata è una disciplina rivoluzionaria, semplice ed economica, che si pratica anche da soli ma la cui forza principale è data dal gruppo. È nata nel 1995 dall’intuizione unica che si può ridere senza l’ausilio di comicità portando invece il corpo a farlo per scelta, combinando tecniche di respirazione profonda proprie dello yoga a esercizi di risate diaframmatiche. È stato infatti scientificamente provato che il nostro cervello non distingue una risata vera da una autoindotta, per cui dopo 10-15 minuti si producono gli stessi innumerevoli benefici, inoltre, per l’effetto contagio dei neuroni specchio dovuti al contatto visivo e della giocosità sperimentata durante la sessione, la risata finisce per divenire liberatoria, spontanea e contagiosa. E’ una pratica che oggi coinvolge più di 3 milioni di persone in oltre 106 Paesi con migliaia di Club della Risata gratuiti, che ne sono il cuore, di cui oltre 400 solo in Italia. Sono invece oltre 30 le ricerche scientifiche che in tutto il mondo ne provano i benefici.

Al Congresso e Festival saranno presenti i maggiori esponenti italiani e stranieri della disciplina, accompagnati da importanti esperti esterni. Tra i relatori, lo scrittore e giornalista Stefano Davide Bettera; Sandro Formica, docente di fama internazionale esperto in Scienza della Felicità; Simone Rossi, General Manager di Gate-Away.com; la pedagogista tedesca Sigrid Loos, esperta di brain gym e giochi cooperativi; il belga Geert Van De Vijver, Coach di risata, Teacher e Ambasciatore di di Yoga della Risata, protagonista di un famoso spot della Coca Cola; il russo Dmitriy Efimov, altro Teacher e Ambasciatore di di Yoga della Risata; il giornalista svizzero, Leader e Ambasciatore di Yoga della Risata Vijay Kumar Singh.