08/10/2019 12:15

Caso Lachiver Laboratori
continua la protesta

Continua la protesta dei lavoratori della La.Chi.Ver. Laboratori, che nelle scorse settimane è stata rilevata dalla Lifebrain Analitics (GUARDA IL SERVIZIO). Ieri i dipendenti hanno fatto un altro sciopero in concomitanza con l'incontro con i sindacati. Ancora grandi tensioni tra le parti sociali: il nuovo incontro è stato fatto per capire se ci sia spazio per ammortizzatori sociali e incentivi maggiori. Il 10 settembre i delegati si sono visti recapitare, con raccomandata a mano, l’apertura della procedura di licenziamento collettivo che vede interessati 19 dipendenti su un totale di 26. Una notizia drammatica per tutti i lavoratori di questa storica ditta veronese.

Il sindacato Filmcams Cgil Verona ha ripercorso ancora una volta le tappe della vicenda: "La vecchia proprietà di La.Chi.Ver. Laboratori (che non è coinvolta in alcun modo con la Lachiver Alimenti e la Lachiver Servizi, estranee alla vicenda, ndr) con 26 dipendenti in forza, azienda sana sia economicamente che finanziariamente e con un importante portafoglio clienti, ad inizio agosto 2019, vende quasi la totalità delle quote societarie alla Lifebrain Analitics, senza preoccuparsi del destino dei propri dipendenti. La Lifebrain, passate le ferie estive si presenta nel miglior modo che possa fare una società del suo calibro, a cui interessa solo portare a casa il massimo profitto di un’operazione finanziaria speculativa, che da notizie di corridoio, sembra si sia aggirata intorno ai 3 milioni di euro, naturalmente non curandosi del disastro sociale che si lascerà alle spalle".



Guarda anche: