07/11/2019 14:25

Fieracavalli, quattro
giorni di show ed eventi

Inaugurata a Veronafiere la 121ª edizione di Fieracavalli, il più importante e prestigioso salone equestre internazionali, in programma fino a domenica 10 novembre.

E’ la rassegna più longeva nel calendario dell’ente fieristico veronese: la prima edizione risale infatti a marzo 1898. Nei quattro giorni della manifestazione sono attesi 160mila visitatori da oltre 60 Paesi.

In “vetrina” 2.400 cavalli di 60 razze, 750 aziende del settore da 25 Paesi, buyer in arrivo da 18 nazioni, 35 associazioni allevatoriali e più di 200 eventi in agenda, tra gare sportive, spettacoli e convegni.


“Con questa edizione – ha spiegato il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese – è stato avviato un progetto con uno speciale focus sulla sostenibilità ambientale. Sentiamo questa responsabilità e per questo abbiamo lanciato l’Academy, per un nuovo approccio etico al mondo del cavallo. La commissione etica varata nel 2014 è presieduta da Nicole Berlusconi.

“Con l’Academy - ha aggiunto Danese - vogliamo diventare capofila di un’iniziativa che riunisce cavalieri, esperti, testimonial, istituzioni, università e ricerca”.


Fieracavalli si conferma il punto di riferimento per un pubblico di appassionati che possono seguire esibizioni, sfilate, gare, conoscere le novità del mercato delle attrezzature e delle finiture, entrare a diretto contatto con allevatori e cavalieri. Ma anche approfondire le tematiche legate all’ippoterapia e all’ippoturismo.

“Il sistema cavalli è molto importante per l’Italia, e credo che possa rilanciare buona parte dell’economia e questa rassegna lo conferma ” ha detto il sottosegretario al Ministero delle politiche agricole e forestali, Giuseppe L’Abbate”.


Un settore che vede il Veneto in prima fila, nell’allevamento e nel turismo.

“Negli ultimi 10 anni - ha osservato il governatore Luca Zaia - i numeri dei cavalli sono raddoppiati, siamo arrivati a 22mila in 121 allevamenti e abbiamo 397 km. di percorsi che mettono in rete 12 ippovie e permettono di vistare 54 malghe”.


Non solo business, allevamento e turismo, ma anche sport”. “Con questa Fiera Verona è la capitale mondiale del mondo equestre e mi piace sottolineare la presenza di tanti bambini nel padiglione dedicato a loro” ha concluso il sindaco Federico Sboarina. Fieracavalli è anche la capitale mondiale dello sport equestre con tribune in grado di ospitare 11mila spettatori. Tra le competizioni spicca la tappa italiana della Longines FEI Jumping World Cup, la Coppa del Mondo di salto ad ostacoli, in programma domenica 10, giornata conclusiva della rassegna.