13/01/2020 12:30

Muccino apre Festival
Lirico 2020 in Arena

Un pluripremiato regista aprirà il 98esimo Opera Festival dell'Arena di Verona. Sarà infatti Gabriele Muccino con Cavalleria Rusticana di Mascagni, unita a Pagliacci di Leoncavallo, ad inaugurare il Festival Lirico del 2020, nella serata del 13 giugno (GUARDA IL SERVIZIO).

E' la prima volta di Muccino in Arena. Un debutto a sorpresa sul più grande palcoscenico d'opera del mondo per il regista romano che si troverà a dirigere un cast di primissimo livello con i protagonisti Roberto Alagna e Aleksandra Kurzak.

"Gli allestimenti di Arena sono davvero il nostro patrimonio - ha dichiarato il sovrintendente della Fondazione Arena, Cecilia Gasdia - perché a differenza di altri teatri, diventano il cuore delle nostre stagioni, un appuntamento imprescindibile per il nostro pubblico che ancora la cerca a distanza di anni, un tesoro di bellezza che parte dall'Italia nel mondo creando ogni anno un affascinante dialogo tra contemporaneità e tradizione che costituisce uno degli elementi distintivi di Fondazione Arena".

"Gabriele Muccino è perfetto in Cavalleria e Pagliacci - ha aggiunto Gasdia - Una nuova avventura per noi e per lui, nella consapevolezza che ciò che si fa in Arena rimarrà negli anni a venire ed è un progetto per il futuro: un incentivo in più per un regista di spicco come lui".

Dopo la prima con Muccino, in calendario ci saranno le grandi opere già conosciute e apprezzate in Arena: dall'Aida a Nabucco, fino a La Traviata e Turandot. Non mancheranno poi le serate di Gala come "Domingo Opera Night" il 7 luglio, "Roberto Bolle and Friends" (20-21 luglio) e "IX Sinfonia di Beethoven" diretta da Ezio Bosso, il 23 agosto.