15/01/2020 18:16

"Cittadinanza onoraria di
Verona a Liliana Segre"

"Al secondo punto all’ordine del giorno del Consiglio comunale di giovedì 16 gennaio, ci sarà la mozione numero 1356 con la quale il sottoscritto propone di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, vittima delle leggi razziali italiane del periodo fascista, nonché sopravvissuta al campo di sterminio nazista di Auschwitz. La figura di Liliana Segre rappresenta una straordinaria testimonianza di vita e di umanità contro la follia del razzismo e l’ingiustizia di uno Stato piegato ai valori dell’intolleranza" Lo afferma Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune.

"Le sue parole, che cominciò ad esternare soltanto negli anni Novanta, 45 anni dopo la fine della Guerra, rappresentano per la nostra società una sorta di “sismografo” rispetto ai sommovimenti sotterranei di intolleranza e razzismo che periodicamente riaffiorano. Conferirle la cittadinanza onoraria di Verona - continua l'ex Pd - significa dunque prendere una posizione contro questi rigurgiti di intolleranza e razzismo di cui la Segre è rimasta vittima negli ultimi mesi sia sui social che nella vita reale".

Bertucco conclude: "E’ nostro dovere testimoniare la vicinanza a questa persona e alla sua alta figura facendo piazza pulita di rigurgiti fascitoidi o negazionisti. Per questo spero che questa proposta possa essere condivisa e approvata all’unanimità. Sarebbe anche un buon modo per prepararsi alla Giornata della Memoria del prossimo 27 Gennaio".