17/01/2020 11:05

Detenuto brucia materasso
10 mesi in più di carcere

Un detenuto di Montorio è stato condannato ad ulteriori 10 mesi di carcere dopo che nel settembre del 2018 aveva bruciato il materasso nella sua cella.

Il 50enne italiano voleva protestare conto il regime di detenzione speciale a cui era sottoposto nel carcere di Montorio. L'incendio non aveva solamente distrutto il materasso e la branda, ma aveva danneggiato anche le pareti, il soffitto e gli altri mobili della cella, mettendo in pericolo anche gli altri detenuti, oltre alle guardie.

Così, a distanza di più di un anno, il 50enne è stato condannato anche perché in quella occasione aggredì gli agenti della penitenziaria.