20/01/2020 15:45

Questura: Daspo di 5
anni per Luca Castellini

Nuovi guai per Luca Castellini. Dopo essere stato indagato dalla procura di Verona per odio razziale, ed essere stato messo al bando dal Bentegodi fino al 2030 (dalla società dell'Hellas), ora è arrivato anche il Daspo da parte della Questura per il leader di Forza Nuova Verona che non potrà assistere ad alcuna manifestazione calcistica per 5 anni.

Castellini, intervenendo ai microfoni dell’emittente radiofonica padovana “Radio Cafè”, per commentare il Caso Balotelli durante Verona-Brescia, aveva definito il calciatore "Non del tutto italiano" aggiungendo sui social che era "Più stupido che negro".

Il daspo della Questura prevede il divieto di accedere, per i prossimi 5 anni, agli impianti sportivi sia sul territorio nazionale che sul territorio degli Stati dell’Unione Europea all’interno dei quali si svolgeranno le manifestazioni di calcio e, più specificatamente, non potrà essere presente agli incontri disputati dalla Nazionale Italiana, dell'Under 21 e dalle squadre che militano nei campionati nazionali di serie A, B e C. Non potrà, inoltre, partecipare agli incontri di calcio relativi alla Coppa Italia, Europa League e Champions League, comprese le partite amichevoli (adeguatamente pubblicizzate).

A Verona, nella zona del Bentegodi, durante le giornate in cui si svolgeranno le partite di calcio, per Castellini ci sarà anche il divieto di accedere a determinate zone della città interessate dal transito delle tifoserie.