21/01/2020 12:45

Torre dei Lamberti
chiude per due mesi

Da lunedì 27 gennaio a sabato 4 aprile la Torre dei Lamberti non sarà accessibile ai visitatori perché interessata da lavori di manutenzione straordinaria. Questi interventi, necessari per l’adeguata messa in sicurezza del monumento, rispondono all’esigenza di accogliere ogni anno 200 mila visitatori e consentiranno un miglioramento della gestione della struttura, affidata ad AGEC dal Comune di Verona nel 2007.
La prima fase dei lavori, autorizzata dalla Soprintendenza lo scorso novembre, sarà avviata a fine mese e riguarderà l’adeguamento del percorso di accesso al monumento dalla biglietteria al primo livello panoramico: in particolare, sarà realizzato un nuovo impianto di illuminazione di emergenza lungo le scale e verranno installate nuove telecamere con tecnologia IP per la videosorveglianza. Con lo scopo di ottimizzare eventuali operazioni di evacuazione d’emergenza, il monumento sarà attrezzato di un impianto sonoro con messaggistica preregistrata in italiano e nelle principali lingue straniere, che guiderà i visitatori lungo il percorso d’uscita dalla Torre dei Lamberti.
Sempre con l’obiettivo di rendere il flusso dei turisti che visitano il monumento più agevole e sicuro, sarà adeguata la zona di ingresso con nuovi tornelli e con uscita di sicurezza realizzata con pannelli in acciaio COR-TEN, di cui uno dotato di maniglione antipanico, creando così per i visitatori un passaggio obbligato verso i tornelli e permettendo allo stesso tempo agli operatori di disporre di uno spazio modulabile che possa andare incontro alle necessità di servizio.
Lungo il perimetro della terrazza del primo livello panoramico sarà posizionato un secondo profilo metallico che porterà l’altezza del parapetto a un metro e quaranta circa e che, soprattutto, impedirà ai visitatori di appoggiarsi alle punte metalliche esistenti, evitando così possibili infortuni. Sarà implementato l’impianto di illuminazione ordinaria e di emergenza del primo livello panoramico e saranno collocate nuove prese di corrente, utilizzabili durante attività promozionali e culturali come gli Aperintorre.
È prevista una seconda fase dei lavori che interesserà il percorso dal primo livello panoramico alla cella campanaria, chiusa al pubblico dal 2016, con l’obiettivo di renderla completamente visitabile. Inoltre, per la zona biglietteria e per il bookshop si sta studiando l’inserimento di armadietti destinati al deposito di zaini e borse dei turisti. Gli interventi della seconda fase sono attualmente in studio e anch’essi necessiteranno dell’approvazione della Soprintendenza.
“Da quando abbiamo promosso la Torre dei Lamberti anche attraverso i social, il numero di visitatori è cresciuto e adesso gli interventi manutentivi e di sicurezza si rendono necessari – afferma l’ing. Roberto Niccolai, Presidente del Consiglio di Amministrazione di AGEC – Il piano dei lavori nasce per sanare le criticità segnalate dal personale AGEC in servizio alla Torre dei Lamberti e dal RSPP aziendale, come previsto dal D.Lgs. 81/2008 che tutela la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. L’importante obiettivo che ci poniamo è rendere maggiormente sicura la struttura non solo per gli addetti che vi operano, ma anche per tutti i turisti che ogni giorno numerosi lo visitano. I lavori di manutenzione straordinaria che stiamo per avviare sono completamente a carico di AGEC e ci consentiranno, inoltre, di manutenere al meglio questo importante edificio storico affidatoci dall’Amministrazione Comunale e di gestire con efficienza la struttura ed eventuali emergenze".