21/02/2020 15:10

LE STREGHE TORNANO
AL CAMPLOY

Sabato 29 febbraio, alle ore 21, al Teatro Camploy, la compagnia veronese ArteFatto Teatro presenta “Streghe”, una tragedia insolitamente comica, scritta e diretta da Fabrizio Piccinato e liberamente tratta dal

Macbeth di William Shakespeare. Comicità, tragedia e satira si fondono fra loro per raccontare con leggerezza una storia di inaspettata attualità.

Pur conservando i momenti di pathos del Macbeth originale, la caratterizzazione brillante dei personaggi,

l’uso della satira politica, l’alleggerimento dei dialoghi e la trasposizione geografica in terra “padana” -

luogo che Shakespeare stesso ha scelto per l’ambientazione di ben 5 dei suoi lavori - trasformano l’opera in una pièce divertente e dai ritmi incalzanti.

Gli interpreti di Streghe sono Alessandro De Guidi, Giuliana Bassan, Fabrizio Piccinato, Cristina Patuzzo,

Renza Piva e Mara Giarola, mentre le scenografie e i costumi sono di Valeria Faccincani, poliedrica artista

che affianca la compagnia sin dalla sua nascita. Il light & sound design è curato da Elia Giusti, Giacomo Fraccaroli e Tobia Gaspari.

In occasione della serata, il pubblico appassionato di racconti ad ambientazione esoterica avrà anche la

possibilità di incontrare lo scrittore Giuliano Brentegani, che sarà presente nel foyer del teatro per

presentare il romanzo “La settima donna”, un’avvincente narrazione che colloca a Verona il ritrovamento del Malleus maleficarum, il sacro testo utilizzato dall’inquisizione nei processi di stregoneria.

I biglietti sono acquistabili dalle ore 20 direttamente in teatro, al prezzo di € 9 l’intero e € 6 il ridotto. Per

informazioni tel. 347 8218304.