21/02/2020 19:27

Bus ungherese, chiesti
12 anni per l'autista

12 anni di carcere sono stati chiesti dal pubblico ministero Paolo Sachar per Janos Varga l'autista del bus ungherese che tra anni fa si schiantò in autostrada contro il guard-rail, incendiandosi nelle vicinanze del casello di Verona Est.

Nel rogo morirono 17 persone: 16 studenti di un liceo di Budapest e l'altro conducente.

L'autista, imputato di omicidio stradale plurimo, ha scelto il rito abbreviato confermando la linea difensiva secondo la quale alla guida del bus ci sarebbe stato l’altro autista, deceduto nello schianto.

L'udienza è stata aggiornata al 13 marzo quando ci sarà la sentenza e la Corte si pronuncerà anche sul rinvio a giudizio degli altri 5 imputati.