22/02/2020 24:38

"Non è il momento di
rimproverarci qualcosa"

"Questo non è il momento delle perplessità o di rimproverarci qualcosa. C'è da mantenere un monitoraggio costante e verificare le misure in atto, che sono di massima precauzione".

Così il premier Conte al termine della riunione straordinaria alla Protezione civile. "Abbiamo preso tutte le misure e siamo disponibili a valutarne ulteriori, se necessarie. Rassicuriamo tutta la popolazione - ha aggiunto - al momento abbiamo messo in quarantena tutte le persone che sono venute in contatto con i casi certificati positivi".