01/08/2020 09:34

Romeo e Giulietta
anime danzanti

Ultima serata al Chiostro di Sant’Eufemia. Con “Giulietta e Romeo, anime danzanti” si abbassano i riflettori del palcoscenico dedicato ai giovani e alle compagnie veronesi. La serata rientra nel cartellone della 72ᵃ edizione dell’Estate Teatrale Veronese, rassegna realizzata dal Comune di Verona – assessorato alla Cultura. Ed è uno degli appuntamenti della sezione ‘Professione spettacolo Verona’, contenitore voluto per valorizzare e sostenere gli artisti scaligerI, dopo i mesi difficili dell’emergenza sanitaria.

Questa sera, sabato 1 agosto, alle 21, la danza renderà omaggio all’amore e ai due amanti per eccellenza. Ideato, interpretato e coreografato da Elisa Cipriani e Luca Condello, ballerini solisti che da anni collaborano con Fondazione Arena, lo spettacolo in un solo atto vede protagonisti anche Giannantonio Mutto al pianoforte e Leonardo Sapere, al violoncello.

In un armonico susseguirsi di musica, danza e recitazione, si racconterà l’amore attraverso l’esecuzione di brani che spaziano dal repertorio classico a quello operistico, dalle colonne sonore alle canzoni celebri. Elisa e Luca coppia sul palcoscenico e anche nella vita, di Giulietta e Romeo saranno le anime per una sera soltanto, in un’atmosfera intima e rarefatta proprio nel centro storico di Verona.

Lo spettacolo è prodotto da Nuova Soledarte di Varhynia Ziliotto e Alberta Finocchiaro, in co-produzione con Casa Shakespeare. Le luci sono a cura di Alberta Finocchiaro, i costumi di Francesca Mazzi. I testi della stessa Elisa Cipriani sono interpretati da Raffaele Latagliata e Federica Restani, voci narranti.