03/08/2020 17:44

Verso la riapertura
della seggiovia di Prada

È stato raggiunto l’accordo per la concessione ad ATF (Azienda trasporti funicolari Malcesine-Monte Baldo), per la gestione della seggiovia Prada-Costabella. Possono quindi iniziare i lavori in vista della riapertura nel 2021 (GUARDA IL SERVIZIO).

L’impianto è chiuso dal mese di agosto 2013. Nel 2014 sono iniziate le trattative tra Provincia di Verona, Camera di Commercio e Atf per ragionare sul ripristino delle attività dopo i lavori. Il lungo iter fatto di riunioni, mediazioni, analisi ambientali e intoppi burocratici ha portato alla firma nel 2020: il doppio impianto con seggiovia e telecabina che da Prada porta a Costabella è in concessione ad Atf per i prossimi 30 anni.

L’accordo punta sulle economie di scala che Atf può garantire grazie alla sinergia tra la struttura di Prada e la funivia di Malcesine, dove la prima ha bisogno di essere valorizzata anche sul fronte promozionale. Prima della chiusura erano circa 40mila all’anno i visitatori che usavano la seggiovia per salire sul Baldo da San Zeno di Montagna.

Inizio dei lavori previsto nel mese di settembre per puntare alla riapertura già in primavera.