04/08/2020 22:28

Zaia: Con Coronavirus
dimostrata efficienza

"La giornata di oggi è stata utile, perché abbiamo realizzato un bel documento di sintesi, ma soprattutto si è sancito che, dopo 50 anni, le Regioni non solo hanno senso di esistere, ma hanno anche dimostrato un'operatività estrema con l'ultimo stress test del Coronavirus". Lo ha detto il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, sentito dall'ANSA al termine dell'appuntamento romano per il cinquantesimo anniversario della nascita delle Regioni.

"Quando il Ministro Boccia propone i livelli essenziali delle prestazioni - ha aggiunto Zaia - non mi trova assolutamente in difficoltà rispetto al fatto che si debbano finanziare, però con una piccola regola: che non si vadano a pagare inefficienze. Se una comunità non riesce a erogare i Lep per un determinato servizio, bisogna capire se ha sprecato i soldi per altre questioni o se proprio non ce la fa. Quindi finanziare i Lep è sicuramente propedeutico all'autonomia, è previsto dalla Costituzione, però è pur vero che vanno finanziati in maniera oculata, misurata, e soprattutto sicura, perché altrimenti si rischia, ancora una volta, di penalizzare i virtuosi e sostenere gli spreconi.

Invece noi dobbiamo finanziare i Lep dove effettivamente non c'è spreco e c'è buona amministrazione".

"Ho apprezzato il discorso del Presidente Mattarella - ha proseguito - che è stato molto chiaro nel confermare, come garante della Costituzione, il ruolo delle Regioni e il fatto che l'autonomia differenziata deve essere data per creare un elemento di efficienza, di dinamicità, in un Paese nel quale esistono mille campanili e mille identità. E' quindi giusto, come abbiamo sempre sostenuto noi con il nostro progetto, (il Presidente ha citato anche il referendum) che si chiuda quanto prima, con questo Governo, la partita dell'autonomia, che per noi - ha concluso Zaia - resta il principale tema di discussione con l'Esecutivo nazionale".