12/01/2021 17:45

Aumenta il fondo di
solidarietà per i Comuni

“La Conferenza Stato - Città di oggi porta due notizie molto positive per i territori", comunica il Sottosegretario all’Interno con delega agli Enti Locali, Achille Variati.

Con l’accordo sancito oggi, vengono, infatti, concordati i criteri di riparto del Fondo di Solidarietà Comunale per il 2021, dopo un lavoro che ha visto insieme ANCI, UPI, il Ministero dell’Interno e dell’Economia.

Nelle casse dei Comuni italiani entreranno così più di 6,6 miliardi di euro, ai comuni del Veneto circa 450 milioni. Va ricordato che la legge di bilancio 2021 ha rideterminato in aumento l’ammontare del Fondo di solidarietà per l’anno 2021. Tale incremento, ammontante a 415 milioni di euro, sarà destinato allo sviluppo e all'ampliamento dei servizi sociali comunali svolti in forma singola o associata e al finanziamento di specifiche rettifiche per compensare i tagli a suo tempo disposti per ciascun ente dal decreto-legge n. 66 del 2014.

La Conferenza ha poi espresso il parere favorevole al rinvio al 31 marzo 2021 del termine per la deliberazione del bilancio preventivo per l’esercizio 2021: con la Viceministro Laura Castelli abbiamo accolto la richiesta di ANCI e UPI, data la situazione di stress che la grave crisi che il Paese sta vivendo porta anche su Comuni e Province.

Una boccata d’ossigeno di liquidità per le amministrazioni locali - conclude Variati - e un altro segnale di forte attenzione che il Governo manda ai territori, nella consapevolezza di quanti dei servizi essenziali per i cittadini passino dal livello delle autonomie”.